Lunetta dei poveri
 
Notifiche
Cancella tutti

Lunetta dei poveri


Richard Coter
(@richard-coter)
Active Member Soci
Registrato: 2 anni fa
Post: 8
Topic starter  

Ciao a tutti, sono fresco del primo trembleur e, confrontandomi con vari amici, sembra che non ci vogliano provare perchè vedono la lunetta come un problema di realizzazione, perchè un po' indaginosa, troppo tempo da dedicarci. bellissima quella di Cecco o di altri professionisti che si vedono in rete, con parti mobili che però sembrano più indicate se si usano su vari torni, in modo da renderle adattabili ai vari assi di rotazione.

Ma noi che abbiamo un tornio solo, non dobbiamo fare gare in giro per il mondo, possiamo realizzare in poco tempo una lunetta facile e funzionale.

spero di fare cosa gradita pubblicando questo passo passo nella realizzazione. 

 

 

Partiamo dal materiale, io ho usato un pezzo di scarto di perlina, tagliato una decina di cm più lunga dell'asse di tornitura del mio tornio

191810661 465994337829882 2704642329525650030 n

prendo la misura della distanza tra i binari

191585576 2891577461164079 6648622112607400098 n

la trasferisco sul legno

192033565 1143787636135767 5906591413330446604 n

Taglio i punti giusti, lasciando una piccola conicità al tenone, questa è una parte molto importante perchè dovrà avere una discreta tenuta

191230184 2945806522344851 872318825522256219 n

Controllo la tenuta e la posizione

191271281 3049196385357064 7703217465790282929 n

Segno con la contropunta l'altezza del centro di rotazione

193288204 477313293377728 768003648793512426 n

Traccio le diagonali per avere il riferimento dei punti di ancoraggio del filo della lunetta

192874655 208226641147740 1613836877564476574 n

Traccio un cerchio di una circonferenza superiore al diametro che andrò a tornire.

In questo caso non si parla del diametro dello stelo di collegamento tra le forme perchè capiterà di usare la lunetta a cavallo della forma stessa, con le viti che sporgono in posizione corretta sullo stelo.

191064421 757602244887242 1893837364951790230 n

segno il diametro con una matita, la parte

dritta serve per facilitare l'inserimento senza sbattere sul pezzo in lavorazione

191047720 1367185623651944 8149167694840958365 n

Parte tagliata

190834223 514330223074797 2425035831405210759 n

segno i punti dove andranno le viti, in questo caso non serve che disegnino un quadrato perfetto, è la diagonale che conta.

192235509 4190364714358235 6204789394062702894 n

Foro con una punta, sia per evitare rotture del legno, sia perchè in effetti è dalla parte opposta che devo fissare le viti 🙂

191894667 960273324788949 1942145667617677063 n

Viti fissate

191121406 172424128052223 6938674742393832141 n

Questo è il motivo per il quale la parte sotto deve essere dritta

192332825 823550421925232 2860131904399308852 n

Lunetta in posizione

191665722 2882944188637762 7025640534608065743 n

Taglio superiore per fissaggio spago

191157985 960728594700267 4092082856778046323 n

spago bloccato sul taglio eseguito prima

190840546 157680896326346 4636567571806430348 n

Lunetta al lavoro

191298706 458242931897079 1085498630487664231 n

 


Anto, Nicola Tonarelli, giovanni zeni e 1 persone hanno apprezzato
Quota
Alessandro Saraceno
(@ceno)
Estimable Member Soci
Registrato: 6 mesi fa
Post: 141
 

Io ho iniziato ieri a prepararle

IMG 20210526 WA0000

 


RispondiQuota
Alessandro Saraceno
(@ceno)
Estimable Member Soci
Registrato: 6 mesi fa
Post: 141
 

Potrebbe avere senso mettere le viti su entrambi i lati, in modo da avere un ulteriore punto di sostegno eventuale


RispondiQuota
Alessandro Saraceno
(@ceno)
Estimable Member Soci
Registrato: 6 mesi fa
Post: 141
 

Come la tieni fissata al bancale? Io faro una croce che verrá avvitata con in perno 


RispondiQuota
lorenzo
(@lorenzo)
Reputable Member Soci
Registrato: 1 anno fa
Post: 820
 

Da in esperto la incastri a martellate perché rimanga ferma


RispondiQuota
Nicola Tonarelli
(@nicola75)
Reputable Member Soci
Registrato: 2 anni fa
Post: 606
 

Anche se ho già copiato quella di Roberto hai fatto bene a condividere 😉👍. Il problema ora è fare il trembleur 🤣🤣🤣


Richard Coter hanno apprezzato
RispondiQuota
Richard Coter
(@richard-coter)
Active Member Soci
Registrato: 2 anni fa
Post: 8
Topic starter  

@ceno ci avevo pensato anche io alle viti da entrambi i lati, ma ti accorgerai facendolo che poi alla fine deve solo tenere centrato il pezzo e una lunetta ogni forma è più che sufficiente.

per il fissaggio delle lunette le ho fatte coniche e le metto a pressione, si muovono anche un po avanti /indietro, ma le forze in gioco non sono tali da far muovere il pezzo in lavorazione.


Alessandro Saraceno hanno apprezzato
RispondiQuota
Richard Coter
(@richard-coter)
Active Member Soci
Registrato: 2 anni fa
Post: 8
Topic starter  

@nicola75 il problema è la parte sottile, tutto il resto è normale tornitura, in alcuni punti ho chiesto supporto alla carta abrasiva 🙂


Nicola Tonarelli hanno apprezzato
RispondiQuota
Kermit
(@kermit)
Soci,CD
Registrato: 2 anni fa
Post: 1122
 

Basta quella conicità a tenerla in equilibrio? 


RispondiQuota
Roberto Cecconello
(@roberto-cecconello)
Presidente , CD
Registrato: 2 anni fa
Post: 1515
 

L'unica criticità la vedo legata "all'incastro" nel letto del tornio: se per un qualsiasi motivo si sblocca credo ci sia il rischio di spezzare il lavoro. Non tanto per movimenti dovuti alla rotazione quanto per contatti indesiderati del tornitore.


RispondiQuota
Kermit
(@kermit)
Soci,CD
Registrato: 2 anni fa
Post: 1122
 
Postato da: @kermit

Basta quella conicità a tenerla in equilibrio? 

Non so se mai ci proverò, sicuramente questo metodo rustico è più facile, ma una basetta in appoggio al letto, mi sa che ci scapperà, già sono aggressivo con la sgorbia, ci manca solo che "all'ultimo ritocco"...


Nicola Tonarelli hanno apprezzato
RispondiQuota
Richard Coter
(@richard-coter)
Active Member Soci
Registrato: 2 anni fa
Post: 8
Topic starter  

@roberto-cecconello in realtà le forze in gioco sono decisamente differenti da quelle che mi aspettavo, non devono lavorare come le lunette tradizionali quando si esegue uno scavo e devono sostenere anche una spinta, stanno li, senza sforzi, a evitare che lo stelo esca fuori centro.

ovviamente non bisogna prenderle dentro :-), un po' di attenzione quando si muove il poggia utensili, ma va fatto obbligatoriamente a tornio fermo, a parte per il fatto sicurezza, per un discorso anche di spazi.

direi fondamentale un poggia utensili corto

 

comunque il lavoro grosso sulla costruzione lo vedevo sugli snodi, fare una basetta come quella che ha costruito Alessandro Saraceno, o quella fatta vedere nel video che ha postato Alessandro Butteri su FB non è una grossa modifica o una operazione lunga, quindi basta quella modifica al progetto qui sopra e lavorate più tranquilli


Roberto Cecconello hanno apprezzato
RispondiQuota
Alessandro Saraceno
(@ceno)
Estimable Member Soci
Registrato: 6 mesi fa
Post: 141
 

@richard-coter ho un secondo poggia utensili autocostruito con stelo di ammortizzatore ed a lavori in corso l'ho accorciato. Le lunette in un ora di lavoro ne ho fatte 3 con relativamente poco materiale di scarto da altri lavori. Multistrato di okumè da 1 cm


Richard Coter hanno apprezzato
RispondiQuota
Lodovico Grippa
(@lodovico)
Trusted Member Soci
Registrato: 2 anni fa
Post: 93
 
Postato da: @roberto-cecconello

L'unica criticità la vedo legata "all'incastro" nel letto del tornio: se per un qualsiasi motivo si sblocca credo ci sia il rischio di spezzare il lavoro. Non tanto per movimenti dovuti alla rotazione quanto per contatti indesiderati del tornitore.

Concordo, basterebbe fissare un listello sul fianco basso della lunetta per avere migliore appoggio sul letto del tornio

IMG 0934

e usare un paio di magneti tondi

Lodovico


RispondiQuota
Condividi:
Informativa Privacy
Copyright © 2021 A.I.A.T.L.