Torna l'inverno e t...
 
Notifiche
Cancella tutti

Torna l'inverno e torna qualche nuova penna  

  RSS

giutor
(@giutor)
Reputable Member Soci
Registrato: 1 anno fa
Post: 259
15/11/2020 10:48 pm  

 

IMG 20201115 WA0052
IMG 20201115 WA0053
IMG 20201115 WA0055
IMG 20201115 WA0054
IMG 20201115 WA0056

Realizzata con una pigna consolidata con resina pigmentata e attak. Un lavoro decisamente lungo e laborioso portato a termine giusto per vedere il risultato finale. Alla fine la perseveranza ha prodotto questo risultato.

 

Questa discussione è stata modificata 1 settimana fa da giutor

Marco Del Gaudio hanno apprezzato
Quota
Giuseppe Tuninetti
(@giuseppe-tuninetti)
Reputable Member Soci
Registrato: 1 anno fa
Post: 690
16/11/2020 1:18 am  

Molto bella,complimenti!!👍🏼

https://it-it.facebook.com/giuseppe.tuninetti.5
http://www.beppetuninetti.altervista.org/


RispondiQuota
giutor
(@giutor)
Reputable Member Soci
Registrato: 1 anno fa
Post: 259
16/11/2020 3:06 pm  

grazie Giuseppe 😊 


RispondiQuota
Bruno Bologni
(@brunino)
Reputable Member Soci
Registrato: 1 anno fa
Post: 575
16/11/2020 8:37 pm  

sarebbe interessante qualche delucidazione sul procedimento, complimenti


RispondiQuota
Roberto Cecconello
(@roberto-cecconello)
Presidente , CD
Registrato: 1 anno fa
Post: 1066
16/11/2020 9:58 pm  

Bel lavoro 😉 

E,credo,tanta ma tanta pazienza


RispondiQuota
giutor
(@giutor)
Reputable Member Soci
Registrato: 1 anno fa
Post: 259
20/11/2020 1:06 am  

Grazie Bruno e Roberto .

Si, qualche delucidazione molto volentieri. 

Partiamo dalla consolidazione con la resina: 

Per prima cosa è crearsi o trovare un contenitore dove inserire la pigna fino a coprirla per 2-3 cm. Tale contenitore dovrebbe avere la forma ovalizzata/appuntita della pigna in modo di evitare di sprecare la costosa resina ma attenzione a lasciare un po di spazio altrimenti il rischio è quello che la resina penetri con difficoltà negli interstizi della pigna. La resina la potete colorare con gli appositi colori (io uso quelli liquidi) facendo magari delle prove sulla intensità che volete ottenere.

Per migliorare la penetrazione della resina ho utilizzato il classico sistema sottovuoto che comunque non risolverà completamente il problema di avere qualche bollicina nella colata.

Una volta che il tutto si è solidificato (circa 1 giorno e mezzo per avere una buona durezza del manufatto) si puo procedere con il taglio per creare il blank. Questa procedura, quella di tagliare dopo la colata, è necessaria perchè la pigna, per ottenere le venature della resina, deve essere un po aperta e tagliare una pigna aperta il più delle volte non viene un bel lavoro ma questo dipende dalla pigna e dal suo stato.

Si passa quindi alla ispezione visiva per consolidare ulteriormente le parti che presentano delle parti che non si sono saldate bene con la resina e con l'utilizzo del solito attack si andranno a chiuidere queste parti/buchini che si potrebbero essere creati.

Si passa alla tornitura facendo molta attenzione a non spingere tanto con la sgorbia onde evitare che saltino via dei pezzetti di pigna o resina. Si continua con ispezioni visive e consolidamento con attack man mano che si trovano zone che presentano fessure fino a portare a misura il pezzo.

La levigatura dovrà essere fino ad una grana perlomeno di 1200. La finitura potrà essere o con Shellawax EEE e poi Ultrashine sempre della Shellawax oppure con una goccia di olio paglierino e attack in un pezzo di scottex facendo girare il pezzo a velocità medio-bassa.

Se avete altre domande.... chiedete 😉 

Buon divertimento

 

Con questa descrizione rispondo anche e Roberto a riguardo della pazienza... 😏 😊 

  


Marco Del Gaudio hanno apprezzato
RispondiQuota
Condividi:
Informativa Privacy
Copyright © 2020 A.I.A.T.L.