Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login


Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione 
Pagina 1 di 1
 
 
Cactus Juice
Autore Messaggio
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Cactus Juice 
 
ciao a tutti,
domanda: prima o poi mi muniro' di pompa per il vuoto e mi mettero' a stabilizzare dei pezzi di legno che, cosi' come sono, non sono tornibili ma sono molto belli.
sarebbe un peccato buttarli e quindi tentero' di salvarli.

come stabilizzatore ho letto e sentito parlare benissimo di questo cactus juice prodotto in texas.
la domanda e': qualcuno di voi lo compra e  sa consigliarmi un posto dove comprarlo in europa? o conviene direttamente dagli usa?

altra domanda, di scorta: usate altri prodotti alternativi ma di pari efficacia?

io ho comprato e usato il polycryl che non richiede il vuoto, ma dopo 1 settimana di immersione (come da istruzioni) il risultato e' mediocre (oltre al fatto che servono di fatto almeno 8-9 giorni per avere un pezzo pronto da tornire). cerco qualcosa di decisamente piu' valido per i miei scopi.

grazie per qualsiasi consiglio e suggerimento!

marco
 



 
marcolinux - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Cactus Juice 
 
marcolinux ha scritto: [Visualizza Messaggio]
ciao a tutti,
domanda: prima o poi mi muniro' di pompa per il vuoto e mi mettero' a stabilizzare dei pezzi di legno che, cosi' come sono, non sono tornibili ma sono molto belli.
sarebbe un peccato buttarli e quindi tentero' di salvarli.

come stabilizzatore ho letto e sentito parlare benissimo di questo cactus juice prodotto in texas.
la domanda e': qualcuno di voi lo compra e  sa consigliarmi un posto dove comprarlo in europa? o conviene direttamente dagli usa?

altra domanda, di scorta: usate altri prodotti alternativi ma di pari efficacia?

io ho comprato e usato il polycryl che non richiede il vuoto, ma dopo 1 settimana di immersione (come da istruzioni) il risultato e' mediocre (oltre al fatto che servono di fatto almeno 8-9 giorni per avere un pezzo pronto da tornire). cerco qualcosa di decisamente piu' valido per i miei scopi.

grazie per qualsiasi consiglio e suggerimento!

marco


E stì cactuss...... 50€ 2 litri??? + trasporto e dogana??      
A questo punto affoghi tutto con resina epossidica.....   
 




____________
Ciao Roberto ( Sola per gli Amici )
 
solarium67 - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Cactus Juice 
 
la resina, per stabilizzare serve molto liquida,
quella che si usa normalmente non ha tempo di andare in profondità e comincia ad indurire in superficie, almeno secondo le mie esperienze, anche con il vuoto.
si mette a bollire alla grande ma non riesce a penetrare bene, in profondità
adesso sto sperimentando la palma con il paraloid sottovuoto, vedrò in settimana come viene

io non faccio testo , ho solo detto la mia
Pasquale
 



 
Ultima modifica di Pasquale il Sab 13 Ott, 2018 21:07, modificato 1 volta in totale 
Pasquale - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Cactus Juice 
 
Non solo non l'ho mai provato ma nemmeno ne conoscevo l'esistenza  
Io ho usato qualche volta il Paraloid,con buon successo ( anche se alla fine tornisci più resina acrilica che legno) ma senza entusiasmo.
Immagino che il polycril che hai usato sia un alter ego del Paraloid.
 




____________
www.artetornio.info
 
Cecconello Roberto - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Cactus Juice 
 
allora, si' il paraloid e' pero' sciolto in acetone, il polycryl e' in acqua.
inoltre il paraloid e' da restauro, pensato per consolidare legni tarlati e rovinati dal tempo, non dai funghi.
questo polycryl e' specificatamente formulato per legni spalted, ma dichiara che funziona solo fino a un certo livello di marciume. oltre quel limite, non ce la fa e il legno e' perso comunque.

per quel che ho visto, senza sottovuoto, niente consolida davvero bene. ma parlo di legni molto spalted.
in america tutti parlano di questo cactus juice.
costa caro, ma nel legno ne penetra relativamente poco. e' necessario quindi un investimento iniziale, ma non e' che ne usi litri e litri.

@pasquale: non ci sono problemi a mettere sottovuoto il paraloid disciolto in acetone? non rovina il sistema del vuoto? non mi intendo ma ho letto di stare attenti (ma non so perche').

niente, continuero' le mie ricerche a riguardo =)
grazie dell'aiuto!

marco
 



 
marcolinux - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Cactus Juice 
 
Ciao a tutti,

rispondo perchè è un argomento di cui mi ero interessato anch'io ma senza ancora sperimentare.
Cerco di dare un mio piccolo contributo su un dettaglio legato alla problematica delle pompe del vuoto con l'acetone.
Credo di poter dire che la cosa sia in questi termini.

Se si mette sotto vuoto particolarmente spinto una camera che contiene materiale volatile, questo evapora velocemente arrivando eventualmente anche a bollire a temperatura ambiente.
Il suo vapore viene ovviamente aspirato dalla camera ed espulso passando attraverso la pompa.
Sul lato della mandata di questa, dove la pressione giunge man mano nuovamente alla pressione atmosferica il vapore tende a ricondensare e diluire od emulsionarsi con l'olio della pompa degradandolo, con le ovvie conseguenze.
Ciò vale anche per l'acqua che non è particolarmente volatile.
E' d'uso sulle pompe un filo meno economiche aggiungere un piccolo artificio, detto in inglese 'gas ballast' che permette l'entrata di una piccola quantità di aria, ovviamente sul lato della mandata, che diluisce i vapori evitandone la condensazione all'interno della pompa.
Cioè con il gas ballast non ci dovrebbero essere problemi nemmeno con l'acetone.
Si perde qualcosa sul vuoto massimo raggiungibile, ma non da pregiudicare minimamente i nostri usi.
Tutto ciò da quanto ho letto, non da studi personali.
Aggiungo, ma qui mi spingo forse oltre quello che so, che un liquido volatile in soluzione con altro, a causa dei vari legami chimici che si creano, potrebbe ridurre sensibilmente la sua volatilità rispetto a quando è puro e diventando quindi meno problematico.

Spero di stato un poco utile.

Ciao, Osvaldo
 



 
osvaldo - ProfiloInvia Messaggio PrivatoGalleria Personale 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Cactus Juice 
 
Ciao,

aggiungo sull'argomento una piccola cosa che avevo notato, e che mi aveva frenato un po' nell'investire.
Sia con il Cactus Juice che con il Paraloid, per avere buoni risultati bisognerebbe avere il legno il più secco possibile, ben al di sotto dell'umidità di equilibrio che si può raggiungere negli ambienti comuni.
Si può sicuramente fare, ma bisogna almeno scimmiottare un poco l'essicazione artificiale.
In effetti, lavorando con legni divenuti almeno parzialmente spugnosi, magari è meno facile incorrere in crepe e similari, però è una complicazione in più.
L'osservazione di Roberto sulla tipologia di materiale che ci si ritrova, mi entusiasma ancor meno.
Comunque, credendo di conoscermi, vuoi che prima o poi il naso non ce lo metta?
 



 
osvaldo - ProfiloInvia Messaggio PrivatoGalleria Personale 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Cactus Juice 
 
io il paraloid lo sciolgo con il diluente nitro anzicè acetone
la pompa del vuoto dovrebbe avere un filtro disoleatore per far si che in fase di surriscaldamento dell'olio si creino miscele strane con i solventi volatili.
io agisco in questa maniera,
appena il vacuometro posto sulla pentola si avvicina allo zero o appena inizia a bollire ( aria che esce dal poro del legno) chiudo il rubinetto di aspirazione e spengo la pompa.
 ripeto questa operazione per tre\ quattro volte a distanza di 5 - 10 fino a che il bollore è quasi nullo.
in questo modo ho poco vapore di solvente in aria e anche la pompa non scaldandosi non miscela olio a solventi.
teoricamente l'olio non dovrebbe venire a contatto dei solventi, se la temperatura del motore e dell'olio non sono alte

Pasquale
 



 
Pasquale - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Cactus Juice 
 
Non ho mai provato il cactus juice, ma una volta vidi un video sul youtube di george Watkins(UK) che ne parlava e spiegava come lo usava. Nei suoi lavori lo usa spesso... Prova a chiedere a lui, ci sta che ti risponda visto che è parecchio attivo sui social
 



 
Michele98 - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Cactus Juice 
 
esperimento fallito per la palma con paraloid, si è ridotto di dimensioni il quadrello, si è incurvato e si è rotto con foca forza
devo capire dove ho sbagliato
ritenterò

Pasquale
 



 
Pasquale - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Cactus Juice 
 
ok, mi procuro appena ho due soldi pompa e pentola. il cactus juice, forse ne recupero un litro da un amico. cosi' provo e vi faro' sapere.
in generale, non propendo per il paraloid perche' formulato per funzionare su altri legni (non spalted). il cactus juice e' pensato apposta per questo uso, quindi mi aspetto risultati migliori.

grazie michele martino, sul sito di AAW c'e' parecchia roba ma chiedero' anche a watkins, sai mai =)

considerazione sul legno: so che stabilizzato significa "resinato" e anche a me la plastica non piace. ma certi legni fungati sono impossibili da lavorare senza stabilizzarli, l'alternativa e' buttarli o provare con questo cactus juice. ci provo. se non mi soddisfa, usero' comunque la pompa per altro al tornio e amen =)

vi faro' sapere.
@pasquale, mi spiace per la palma. magari e' proprio la struttura della palma che non regge bene il vuoto, chissa'...

grazie di tutti i suggerimenti e a presto con nuovi aggiornamenti !
 



 
marcolinux - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Cactus Juice 
 
Spero di non andare troppo OT, ma mi scoraggio sempre quando ci sono fessurazioni, vorrei mettere la resina, ma tira fuori i barattoli, cerca i misurini che sono incrostati, fai il tutto...
Prendo la cianoacrilica e provo quella...
Voi avete metodi o prodotti più pratici per i piccoli ritocchi?
 



 
kermit - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Cactus Juice 
 
beh, sei un po' OT =) qui parlavamo di stabilizzare non di chiudere fessure.

scherzo ovvio =).

io personalmente uso la cianoacrilica solo per consolidare e chiudere roba piccola. se e' un po' grande uso la resina epossidica bicomponente.
e' una palla e richiede attese, ma il risultato e' nettamente migliore.
una via di mezzo e' la CA in gel della titebond, ma non viene trasparente se ne metti piu' mani.

la soluzione migliore e' lasciare le crepe se l'oggetto non e' d'uso, oppure scegliere legno sano se lo e'.
ovvio, in teoria.
poi io passo ore con colle e resine, anche se non mi piace. ma vuoi mica buttare un macinino per una crepa che non avevi visto =)
 



 
marcolinux - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:    

Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Pagina 1 di 1
 

Online in questo argomento: 0 Registrati, 0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti Registrati: Nessuno


 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files
Non puoi scaricare gli allegati
Non puoi inserire eventi calendario