Home    Forum    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login


Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione 
Pagina 2 di 2
Vai a Precedente  1, 2
 
Galleria Espositiva... Impossibile?
Autore Messaggio
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Galleria Espositiva... Impossibile? 
 
mceolan ha scritto: [Visualizza Messaggio]
IlBisius ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Il problema è che già i ricavi sono bassi e difficilmente i prezzi di vendita rispecchiano il valore effettivo del pezzo.
Con questo presupposto versare una quota per poter esporre sapendo già di guadagnare poco nulla ti fa passare la voglia  
Puoi sempre provare a fare dei mercatini oppure chiedere in negozi di arredamento se vogliono tenere dei tuoi lavori in contovendita  


per quello che è stata la mia esperienza, concordando quando dici che "difficilmente i prezzi di vendita rispecchiano il valore effettivo del pezzo"
andare ad un mercatino a svendere pezzi serve solo a solidificare nel cliente la sensazione di un valore basso delle opere, quindi ognuno di noi dovrebbe vendere ad un prezzo "congruo" (quindi nella maggior parte dei casi non vendere)
ma è il target ad essere sbagliato
ad un mercatino si vende di norma sotto gli 80 euro, che vuol dire solo forme base e piccole, penne e poco altro
mettere i pezzi in vetrina a qualcuno vuol dire aumentare il valore della vetrina in questione apportando benefici al titolare del negozio senza nessun ritorno, per me ne vale la pena in un caso su mille

chiaro che il discorso è molto ampio e dovremmo fare mille distinzioni, ma in generale per noi è così
qualcosa riusciamo a vendere senza dover cedere, quindi un "mercato" esiste, poi i risultati di quello che sarà la tornitura artistica in Italia li vedremo tra un po' di anni
e visto l'interesse generale non ho grandi speranze
 


Beh Michele, ora non so bene che tipologia di lavori faccia Osvaldo, ma se dice di avere la casa piena di centinaia di pezzi immagino che abbia svariate ciotole e vasetti; un mercatino potrebbe essere la soluzione per venderne alcuni ad un prezzo accettabile.

Discorso diverso come dici riguardo -anche se l'hai sottinteso- a pezzi complessi che hanno richiesto n ore di lavoro.
Allora mi trovi d'accordo, e venderli ad un prezzo congruo è un dramma.
Io in parte li regalo oppure li vendo ad amici a prezzi di favore. Solo agli amici però, agli estranei propongo sempre il prezzo che più mi sembra coerente e se gli va bene glielo vendo, altrimenti lo tengo sulla mensola.

Riguardo alla vetrina la mia era una proposta, ho avuto diversi contatti e discussioni con negozi anche importanti a Torino, ma si è sempre risolto in un nulla di fatto.
Però magari a lui va meglio
 




____________
Ciao, Davide

La mia pagina Facebook
 
IlBisius - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Galleria Espositiva... Impossibile? 
 
Cecconello Roberto ha scritto: [Visualizza Messaggio]


una buona esposizione al pubblico porta sempre curiosità,naturalmente...ovviamente non direttamente collegata alla propensione all'acquisto.


Da questo punto di vista devo dire che avere una pagina su Facebook un pochetto aiuta. Aiuta te a farti conoscere e a vendere qualcosa in più e aiuta chi ti segue a comprendere il lavoro che c'è dietro ad un lavoro in legno.
Con il vantaggio che non hai costi e non devi chiedere favori a nessuno  
Certo, non è un'esposizione fisica che ha tutt'altro impatto, ma credetemi che porta dei risultati, economici e culturali.

Cecconello Roberto ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Va detto anche che nei suddetti Paesi l'associazionismo produce velocemente una vasta aggregazione di tipo evolutivo mentre (e non vale solo nel caso di specie) in Italia ci scontriamo con un isolazionismo di tipo edonistico quando non ferocemente egocentrico,dove appare più importante affermare la propria (supposta) bravura a scapito della crescita culturale comune.


Questo credo sia un problema consolidato in tutto il campo dell'artigianato italiano...
 




____________
Ciao, Davide

La mia pagina Facebook
 
IlBisius - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Galleria Espositiva... Impossibile? 
 
Davide io parlo solo per quello ho vissuto e questi passaggi li ho fatti e non li rifarei se non in modalità diversa

- mercatini solo con pezzi fino a 50€, quindi per noi vuol dire rinunciare
- vetrine ho provato in grandi città con grandi nomi, il risultato non cambia, il tuo pezzo sarà amatissimo ma il commerciante non lo saprà vendere

quando parlo di prezzo congruo intendo che se uno alle prime armi vende una ciotolona a 10 euro comunque non sarà veritiero, una ciotola semplice fatta bene costerà uguale,  al maestro che la farà ad un maggior costo in minor tempo ed al novizio che la farà in molte ore a costo basso

poi si fa per parlare, è da quando ho iniziato a tornire che provo a trovare un confronto, ma sono temi che non interessano
 
 




____________
Ciao!
Michele
------------------
www.nodoatelier.com
 
mceolan - ProfiloInvia Messaggio PrivatoHomePage 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Galleria Espositiva... Impossibile? 
 
sul fatto che il mercato possa essere scalfito nutro qualche perplessità visto il progressivo degrado di tutto l'artigianato di qualità e non avendo la tornitura artistica nessun grosso nome che possa funzionare da leva.
in francia e in america pur contando su una diffusione e sensibilità maggiori si prendono in considerazione solo gli "allievi di" con le varie differenze di peso, sistema che in italia conosciamo molto bene,  e siamo distanti anni luce anche da questo. A parer mio l'unica chance è che un prode artista diventi molto famoso all'estero e poi decida di venire a godersi i miliardi nel bel paese
     
 




____________
Ciao!
Michele
------------------
www.nodoatelier.com
 
mceolan - ProfiloInvia Messaggio PrivatoHomePage 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Galleria Espositiva... Impossibile? 
 
Eh, però, il post è partito alquanto in sordina, ma poi un po' di roba è venuta fuori; ne sono contento.
Lo scoppio ritardato mi da l'idea che l'argomento sia doloroso, nel senso che le speranze che parlandone si possa riuscire a ottenere qualcosa sono fievoli, ma che tutto sommato sia ben presente in alcuni di noi.
E' arrivata parecchia carne al fuoco, mi permetto di fare qualche riflessione 'vagante' sugli aspetti collaterali al mio post iniziale, sicuramente in maniera non molto organica, ma spero non troppo 'arruffata'.
Non escludo di esporle a puntate, perchè, conoscendomi rischio di passarci la giornata e sarebbe troppo anche per un masochista del mio calibro.  

Davide, preciso, non sono centinaia di pezzi, ma un centinaio, comunque giornalmente in aumento anche se attualmente sto tornendo dal verde è quindi un po' di tempo a 'concretizzare' ci vorrà.
Una parte dei pezzi derivano dalla finitura di grezzi fatti 8 anni fà al momento della mia prima entrata nella tornitura, durata qualche mese e poi sospesa per ragioni di lavoro fino al febbraio scorso.
Alcuni di questi sono definibili ciotolette e vasetti e sono potenzialmente in omaggio a chi acquista qualcosa di più impegnativo.
Questo soprattutto per le dimensioni ridotte, ma non per la cura che è stata posta nel cercare di ottenere un buon risultato, riuscendoci o meno.
Cura che non prescinde affatto dall'impegno intellettuale che uno può mettere nel cercare di ottenere una cultura sempre più ampia sull'argomento, riuscendoci o meno.
Io sono di quelli che credono che le cose del mondo siano 'un tutt'uno' e che documentarsi su un argomento possa portare a spaziare all'infinito.
Credo anche che il modo di essere di chi produce un qualcosa di artigianale accompagni in qualche maniera il prodotto.
Questo, a seconda di chi guarda, può essere un valore aggiunto, od anche l'opposto, ma caratterizza comunque l'oggetto.
Almeno per me non è assolutamente facile, particolarmente se devo parlare e non scrivere, spiegare ad un profano completo cosa c'è dietro all'oggetto apparentemente uguale ad un prodotto visto al supermercato e lo delegherei volentieri ad altri.

Segue alla prossima

Ciao a tutti, e grazie per aver esternato il vostro pensiero.
 



 
Ultima modifica di osvaldo il Gio 13 Dic, 2018 19:37, modificato 4 volte in totale 
osvaldo - ProfiloInvia Messaggio PrivatoGalleria Personale 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Galleria Espositiva... Impossibile? 
 
rispondo solo ad una cosa
cosa c'è dietro all'oggetto

molto moltissimo, e solo chi è del mestiere può raccontarlo in linea generale e solo chi lo ha prodotto può farti emozionare per il carico di pensieri che lo accompagnano
se si tratta di un pezzo importante l'unica cosa cha ha valore e quest'ultima, mentre con pezzi normali, non artistici, si può delegare
però io credo che bisogna anche essere onesti e nel momento in cui si decide di uscire e di vendersi come artigiano quell'arte propria del nome la si deve onorare con prodotti di buon livello
chiaro che "buono" significato tutto e nulla

il degrado di cui parlavo parte proprio dal pressapochismo che in questo momento storico trovi ovunque
possiamo e dobbiamo staccarci dalla produzione di massa, ma per farlo dobbiamo anche produrre oggetti migliori
la differenza deve essere apprezzabile
rimanere sotto lo standard produce solo danni per tutti

è qui sta il punto, per la tornitura il livello non è fissato perchè in Italia in 20 sapranno trovare dei paletti di confronto
quindi cosa vendo? cosa compro?

bene, ho vagheggiato abbastanza con i miei pensieri sparsi
 
 




____________
Ciao!
Michele
------------------
www.nodoatelier.com
 
mceolan - ProfiloInvia Messaggio PrivatoHomePage 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Galleria Espositiva... Impossibile? 
 
Ciao,

proseguo con qualche altra considerazione, forzatamente a casaccio perché l'argomento è complesso, espandibile all'inverosimile e giustamente ognuno ci ha messo del suo.
Considerazioni quasi off-topic, ma speriamo solo quasi.

Credo che un prodotto tornito a mano come singolo pezzo (non seriale) che abbia come costo di produzione 10 € non esista, tanto meno ovviamente 10 € può essere un ragionevole prezzo di vendita.
Altrettanto vero che il valore economico di qualsiasi cosa è determinato da quanto la gente è disposta a pagarla.
La differenza tra il costo e quanto se ne ricava (o ci si perde) è la molla principale che determina il numero delle persone interessate ad entrare in quel particolare settore, tant'è che noi direi che siamo pochini.
A fare i conti un po' in dettaglio direi che tutto, sempre e comunque anche se qualcuno ci consegnasse regalato un blank stagionato sul banco del tornio, nasce dall'albero in piedi ed arriva ad essere un prodotto finito (con tanto di una sua 'finitura') che occupa un suo spazio.
Gli step nel processo sono innumerevoli e non di meno accompagnati da spese, anche consistenti.
Il fatto che noi possiamo trarre piacere dal processo a mio avviso può essere una giustificazione per regalare, ma non per svendere svilendo l'operato di tutto il settore.
Ma, come Michele sottolinea, certamente i 'distinguo' possibili sono innumerevoli.

Ho detto poco e forse male, ma per oggi devo farmelo bastare, alla prossima.

Cordialmente, Osvaldo
 



 
osvaldo - ProfiloInvia Messaggio PrivatoGalleria Personale 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Galleria Espositiva... Impossibile? 
 
fidati che i pezzi a 10€ li ho visti
la prima soglia psicologica secondo me è sui 40€
fai due conti su cosa riesci a far rientrare
 
 




____________
Ciao!
Michele
------------------
www.nodoatelier.com
 
mceolan - ProfiloInvia Messaggio PrivatoHomePage 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Galleria Espositiva... Impossibile? 
 
mceolan ha scritto: [Visualizza Messaggio]
fidati che i pezzi a 10€ li ho visti
la prima soglia psicologica secondo me è sui 40€
fai due conti su cosa riesci a far rientrare
 


come va/è andata la vostra esposizione a milano?

secondo me più che una galleria, sarebbe appunto un evento one shot, con magari un'asta alla quale poter dare il giusto valore.
però c'è da riuscire a far venire l'acquolina in bocca al pubblico "giusto" chi spenderebbe centinaia di euro per un'opera.
io ho visto Vieste, devo dire che è un grande impegno, non ho idea del riscontro e dei guadagni, però Michelangelo ci prova tutti gli anni!

secondo me:
location: fine, artistica in un posto ben frequentato (ad esempio Brera)
durata: ?? temporary shop di 6 mesi invernali?
opere: che spazino tra in un range dai 50 ai 1000€?
altre opere: certo includendo pittura, scultura o altre forme, è più facile attirare pubblico, ma più difficile che venga scelta un'opera tornita
impegno: una settimana a rotazione?
eventi correlati: vernissage, aperitivi, serate, aste


boh!
io il posticino in periferia potrei averlo, ma...
 



 
kermit - ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando   Download Messaggio  
Messaggio Re: Galleria Espositiva... Impossibile? 
 
kermit ha scritto: [Visualizza Messaggio]


come va/è andata la vostra esposizione a milano?



bene, era iniziata un po' sottotono ma alla fine oltre ai piccoli mi ha lasciato anche YUGEN01, il pezzo in noce con le lame
stranamente siamo quelli che hanno venduto di più

 
 




____________
Ciao!
Michele
------------------
www.nodoatelier.com
 
mceolan - ProfiloInvia Messaggio PrivatoHomePage 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:    

Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Pagina 2 di 2
Vai a Precedente  1, 2

Online in questo argomento: 0 Registrati, 0 Nascosti e 1 Ospite
Utenti Registrati: Nessuno


 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files
Non puoi scaricare gli allegati
Non puoi inserire eventi calendario